NBA - Lakers: sette giocatori tra i papabili alla disabled player exception

22.09.2019 13:04 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Lakers: sette giocatori tra i papabili alla disabled player exception

L'infortunio che ha chiuso la stagione di DeMarcus Cousins ai Lakers ha generato la richiesta della disabled player exception alla NBA. Richiesta accolta, ma chi sono i giocatori papabili per un posto che vale uno stipendio di appena 1,75 milioni di dollari?

Da una parte non c'è fretta, perché questa possibilità deve essere esercitata entro il 10 marzo 2020 e il ruolo di centro dovrebbe essere già stato coperto dall'assunzione di Dwight Howard, se saranno mantenute le promesse.

Ryan Anderson. Per quando Anthony Davis dovesse scivolare nel ruolo di cinque.

Tony Allen. Non ha però una dimensione interessante dal perimetro.

Marcin Gortat. Opzione valutata al momento della scelta di Howard, potrebbe far comodo.

Iman Shumpert. Già ai Cavs con LeBron, buon difensore ma con problemi dopo il suo ACL.

Jamal Crawford. 39 anni, ma negli scampoli di gara a Phoenix ha fatto vedere la solita mano caldissima.

Jonathon Simmons. Buon difensore e corridore a campo aperto, ma non piaceva a Popovich e a Orlando non ha dato risultati.

Luc Mbah a Moute. Potrebbe portare la capacità di difesa perimetrale che ai Lakers manca. Ed è un quattro ormai.